mercoledì, gennaio 10, 2007

Padre Pio - parte 4°


I lettori di questo blog si ricorderanno senz'altro i precedenti interventi sulla figura del santo più amato dagli italiani. Nel primo di questi si è visto aggirarsi fra gli oggetti messi in vendita su e-bay. nel secondo è apparso come parte integrante di uno scrostatissimo dipinto murale e nel terzo, addirittura si allarga fino a diventare una statua posta in un parco pubblico di Brescia.
Non bastava così? C'è ancora qualcosa su Padre Pio? Quando crescerai? La mia risposta è: "Quando non ci saranno più cose divertentissime su questo santo incredibile".
Scorrazzando per blog vedete quel che è riuscito a trovare Alessandro-Ludovico che dal suo sito vi lancia a palla una canzone intitolata "Grazie Padre Pio" che si scarica direttamente e, sentite come pompa!
Stupefacente anche l'evoluzione ardita e la grande maestrìa metaforica dell'ormai famoso personaggio di Pio Kenobi che dal canto suo gioca tutto sulla impressionante verosimiglianza tra l'impavido personaggio di Guerre Stellari e il nostro Santo.

Notevole infine la vèrve del post dell'imperdibile agga mini show che riprende la ormai nota classifica di Famiglia Cristiana sui santi più popolari d'Italia, illustrandola con foto centrate sullo stile fantascientifico e l'interpretazione del succitato Pio Kenobi.

Per passare dal faceto al serioso è notevole lo sforzo compiuto da "Il Sigillo" per dimostrare, foto alla mano che sulla fronte del Santo sarebbe impresso un sigillo con l'effigie nientepopodimeno che di Cristo.

5 commenti:

eiochemipensavo ha detto...

Non mi chiamo Ludovico! diludovico.it è il dominio! è come se io ti chiamassi Sig. Blogspot :)

Alessandro

socioweb ha detto...

Perdonami della svista e, ancora, teniamoci in contatto.

forget me not ha detto...

Ciao! Grazie per avermi svelato un lato... poco conosciuto di Padre Pio!
Mi ha fatto (sor)ridere la "statua?" di Brescia. Forse sono stati i frati giù a San Giovanni Rotondo ad aver avuto la pensata di ebay? Ne hanno fatto di peggio, sai? :-)

Dubito che gli altri miei visitatori possano apprezzare le cose che hai scritto, dato che non conoscano l'italiano, ma grazie lo stesso per il link.

Fabio Sacco ha detto...

però dobbiamo apprezzare la fantasia! Neanche Tolkien era così bravo!

http://fabiosacco.blogspot.com/

agga ha detto...

Grazie socioweb, Grazie!
Non avrei mai immaginato che sparso nel web ci fosse tutto questo materiale tanto sommo e stimolante.
La canzone "Grazie Padre Pio" è veramente fantastica, qualcosa che mi ha davvero evocato stati di ascolto alt(r)i e celesti.
Ora mi sento meglio.
Spero che ti piaccia anche il mio nuovo taglia e incolla fotografico incentrato sempre sul nostro tanto amato Santo preferito.
E pensare che prima ero devoto all'Ecce Homo...